Lo sguardo sul cinema e oltre

Lodovica Mairè Rogati: “Il cinema italiano ha bisogno di novità, spazio ai nuovi talenti!”

Lodovica Mairè Rogati: “Il cinema italiano ha bisogno di novità, spazio ai nuovi talenti!”

By Sonia Arpaia

Di recente l’abbiamo rivista in tv nella seconda stagione di “Squadra Mobile“, ma presto tornerà da protagonista sul grande schermo. Lodovica Mairè Rogati ama dividersi tra cinema e fiction, affiancandoli a quelle che sono le sue grandi passioni: la fotografia, gli animali, la musica classica e lo sport. L’attrice romana si racconta a Doppioschermo, con uno sguardo al futuro e ai suoi prossimi progetti.

Cara Lodovica, ti abbiamo appena vista su Canale 5 nella seconda stagione di “Squadra Mobile. Operazione mafia Capitale”. Ci sarà una terza stagione?

“Sono molto felice di aver fatto parte del cast. Non so se ci sarà una terza stagione ma credo proprio di si, gli ascolti sono stati eccellenti”.

Quando ti rivedremo in tv o al cinema?

“Molto presto in entrambi. Ho appena finito di girare un film per il cinema con un grande regista italiano, il più grande davvero e ne sono lusingata. Tra poche settimane poi inizio le riprese di una nuova fiction tv”.

Ci vuoi dare qualche anticipazione su questo film in uscita?

“In realtà non posso dire nulla per motivi di riservatezza ma è stata una delle esperienze più importanti della mia carriera e soprattutto un’occasione di grande crescita professionale. Lavorare con questo regista è il sogno di qualunque attore”.

Preferisci recitare in una fiction tv o in un film d’autore?

“In realtà, in questi ultimi anni, i due settori si sono abbastanza equiparati in termini di qualità del prodotto. Sono state realizzate delle serie tv di ottimo livello quindi il distacco con il grande cinema si vede sempre meno. Al contempo, purtroppo, si stanno facendo molti film scadenti a mio parere ed infatti i risultati in termini di incassi lo dimostrano. Credo anche che la gente sia stanca di vedere sempre le stesse facce sul grande schermo. Manca la novità, dare spazio all’infinità di talenti che abbiamo in Italia e che ahimè non riescono ad avere il posto che si meritano. Io amo il cinema italiano, davvero, ma ormai mi sto annoiando a vedere sempre gli stessi attori in tutti i film e, diciamocelo, anche un po’ sempre le stesse storie, soprattutto per quanto riguarda le commedie”.

Cosa pensi dei nuovi trend di produzione per il web? Netflix, Amazon, sono il futuro delle serie tv e del cinema?

“Spero davvero di no. Ovviamente sono delle piattaforme interessanti, soprattutto perché permettono di dare spazio ai giovani e ad un bacino molto ampio di professionisti del settore che nel solo cinema non riuscirebbero a lavorare. Però il grande schermo resta il grande schermo. Niente potrà mai superare il fascino e la magia che si prova vedendo un film al cinema”.

Quali sono le tue passioni al di fuori del grande e del piccolo schermo?

“Gli animali, soprattutto dedicarmi alla mia cagnolina Biscottina di 17 anni che amo alla follia! Viaggiare con il mio compagno, anche solo per il weekend, non restiamo mai a Roma. Scrivere, sempre rigorosamente con Mozart in sottofondo. E sport, tanto sport, in particolare danza, nuoto, bici e corsa. E quando posso scappo in barca a vela”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: